Bookmark and Share

DZ srl - caldaie a pellet IdroBox 25 e IdroBox 35

Dz srl

Tra i tantissimi modelli di caldaia alimentata a pellet che l'azienda DZ srl produce ci sono due prodotti che fanno veramente la differenza, in questo catalogo di offerte a disposizione della clientela. Dedichiamoci ora a scoprire due prodotti veramente interessanti e molto innovativi della vasta gamma DZ srl, che riguarda le caldaie alimentate a pellet. Presentiamo il modello IdroBox 25 e poi quello superiore l'IdroBox 35. Partiamo dal modello più piccolo, la Idro 25, che prende il nome dalla sua potenza, pari a 25 Kw. Questo modello è un vero e proprio portento perché consente di potersi allacciare ad altri impianti già presenti nell'appartamento, quali per esempio quelli di riscaldamento sia a gas che a gasolio; oppure all'impianto idraulico. Dunque è possibile collegare la caldaia a pellet IdroBox 25 anche per poter produrre acqua sanitaria calda, sia per la cucina che per il bagno.

Caldaia a pellet IdroBox 25 a risparmio energetico

La IdroBox 25 presenta poi un display LCD con cui poter controllare l'intero sistema, oltre a speciali sonde che consentono di avere un risparmio energetico veramente incredibile con consumi superiori al 90%. Per quel che concerne, invece, il modello IdroBox 35, qui la potenza massima è di ben 35 Kw e come per la versione da 25 Kw; è possibile collegare la caldaia sia all'impianto di riscaldamento a gas che a gasolio già preesistenti nell'appartamento. Rispetto al modello IdroBox 25, questo consente di poter riscaldare ambienti decisamente più grandi, fino a 150 metri quadrati, e tutto con il massimo risparmio energetico, senza però andare a perdere quelle che sono le caratteristiche tecniche della caldaia.

Caldaia a pellet IdroBox 35 con centralina di programmazione

Il modello IdroBox 35 ha la funzione di poter programmare fino a tre accensioni giornaliere; tutto questo grazie a una centralina che una volta programmata, rende questa caldaia praticamente autonoma. La caldaia a pellet IdroBox 35, poi, ha la particolarità di avere in dotazione l'innovativo ed esclusivo sistema di combustione DZ, brevettato proprio dall'azienda stessa, che consente di ridurre la manutenzione ordinaria della caldaia al minimo. Dunque, due prodotti simili, che possono accontentare una fascia di persone molto ampia, e che si collocano in due ambienti differenti: uno al di sotto dei 150 metri quadrati, e l'altro al di sopra. Due caldaie alimentate a pellet che sono sicuramente due prodotti di punta di questa azienda italiana che in pochi anni è riuscita costruirsi una reputazione forte grazie all'ottima produzione, al grande lavoro di innovazione e a un design molto accattivante.

.
Bookmark and Share

Vuoi segnalare errori o imprecisioni in questo articolo? Scrivi a segnalazioni@preventivi.it

Ti è piaciuto questo articolo? Scrivi un commento!

Confronta 5 Preventivi Gratuiti
Vuoi saperne di più sulle caldaie? Segui le news e aggiornamenti sul nostro portale Vuoi saperne di più sulle caldaie a pellet? Segui le news e aggiornamenti sul nostro portale

Caldaie, 10 cose da sapere

La caldaia e' una apparecchiatura indispensabile per il riscaldamento della casa. Tuttavia, l' efficienza e la sicurezza della caldaia e più in generale dell'impianto di riscaldamento dipendono molto dalle modalità di utilizzo e dalla sua corretta manutenzione. Vediamo quali sono le principali 10 cose da sapere per un efficace uso delle caldaie. Vuoi saperne di più sulle caldaie? Segui News e Aggiornamenti sul nostro portale

Preventivi Caldaie - Guarda il video!


Caldaie da esterno

Caldaie da esterno 1. Le caldaie dovrebbero essere installate all'esterno della casa ma non in garage, box, o altri luoghi maggiormente sensibili al rischio di incendio.


Controllo caldaie e libretto impianto

Controllo caldaie e libretto impianto 2. Ogni caldaia dovrebbe avere un apposito "libretto di impianto" in cui vanno annotati i dati del proprietario, dell' installatore, del manutentore, oltre che, ovviamente, i dati della caldaia. Secondo la norma di settore la caldaia deve essere sottoposta a controllo ogni 2 o 4 anni, da parte di un tecnico abilitato.


Temperatura e risparmio energetico

Caldaie, temperatura e risparmio energetico 3. Per ottenere un risparmio sui costi di energia, una buona regola e' mantenere una temperatura della caldaia non superiore alla media di 20 gradi.


Tipi di caldaie

Tipi di caldaie 4. Se dovete scegliere una nuova caldaia considerate che quelle murarie sono particolarmente adatte alle case piccole, perché poco ingombranti e facilmente collocabili. Optate per quelle a basamento nel caso di ambienti molto più grandi tenendo in considerazione il fatto che, in questo caso, la caldaia deve essere installata in un apposito locale dedicato.


Caldaie biocombustibili

Caldaie biocombustibili 5. Se volete ottenere un risparmio e contemporaneamente contribuire al benessere dell'ambiente può essere utile sapere che, sul mercato, esistono diverse tipologie di caldaie a biocombustibili solidi (a pellet, pellet e legno combinati e policombustibili a biomasse), che permettono ottimi risparmi in termini economici e ambientali.


Classificazione delle caldaie

Classificazione delle caldaie 6. La norma in materia ha stabilito una specifica classificazione per le caldaie ( 1,2,3 o 4) stelle, a seconda del rendimento, in termini di potenza. Gli impianti a 4 stelle sono quelli che consentono un maggiore risparmio.


Caldaie condominiali

Caldaie condominiali 7. Se avete un impianto di riscaldamento condominiale, potete chiedere di installare un sistema di contabilizzazione individuale del calore attraverso il quale sarà possibile disporre del calore secondo le proprie esigenze e pagare per il proprio reale consumo.


Caldaie a gas metano

Caldaie a gas metano 8. Relativamente al combustibile utilizzato e' utile sapere che tra tutte le fonti di energia di origine fossile, il gas metano e' quella con minore impatto sull' ambiente e più economica.


Bollino verde

Dichiarazione caldaie, bollino verde 9. Se siete in affitto dovete sapere che, se non disciplinato diversamente nel contratto di locazione, siete responsabili della manutenzione della caldaia e soggetti a sanzioni, in caso di inadempienza. Rispetto a qualche anno fa non e' più necessario comunicare al comune di residenza la dichiarazione e il ritiro del bollino verde, in quanto, sarà il manutentore stesso a mettere il bollino verde ed a trasmettere la dichiarazione.


Documentazione per le caldaie

Documentazione caldaie 10. In caso di installazione di un nuovo impianto l'installatore e' tenuto a farne apposita comunicazione al comune competente, presentando una serie di documenti relativi alle caratteristiche dell' impianto.


Video sull'installazione di una caldaia

Caldaie a Pellet, 10 cose da sapere

Il pellet è un combustibile solido che si presenta con una forma cilindrica ed è creato attraverso i resti del legno, come i trucioli e la segatura. Questo legno non trattato viene poi pressato ad alta pressione in piccoli granuli senza l’utilizzo di collanti, proprio per questo motivo il pellet dunque è un combustibile ecologico che oltre a limitare l’emissione di CO2 nell'atmosfera aiuta anche il rispetto dell’ambiente. L’utilizzo del pellet per le caldaie, ossia per il riscaldamento di un edificio, è in grado di offrire un elevato rendimento termico, diffondendo al meglio il calore. Vuoi saperne di più sulle caldaie a pellet? Segui News e Aggiornamenti sul nostro portale

Ecco allora 10 cose da sapere sulle caldaie a pellet:


Caldaie a pellet

Caldaie a pellet 1. Le caldaie a pellet sono particolarmente indicate per chi vuole cambiare e modificare totalmente, in meglio, il riscaldamento della propria abitazione. Questa tipologia di caldaie infatti può sostituire la vecchia caldaia a gas o gasolio senza bisogno di rivoluzionare l'impianto termoidraulico già esistente


Impatto sul mercato

Impatto sul mercato 2. Oggi giorno le caldaie a pellet stanno conquistando crescenti fette di mercato, questo è dovuto in particolare agli alti rendimenti delle caldaie a pellet , che spesso e volentieri superano il 90%, ma anche per via della semplicità di utilizzo di queste caldaie.


Impatto ecologico

Impatto ecologico 3. Le caldaie a pellet concepiscono il riscaldamento soprattutto in senso ecologico, poiché queste caldaie funzionano grazie all’utilizzo di combustibili che hanno un bassissimo impatto sull'ambiente, portando una bassa emissione di anidride carbonica, ma al tempo stesso garantiscono prestazioni altissime diffondendo il calore in tutta la casa.


Alimentazione

Alimentazione 4. Le caldaie a pellet sono adatte per alimentare sia i tradizionali impianti a termosifoni, sia i moderni pannelli radianti a pavimento, inoltre le caldaie a pellet possono essere affiancate e collegate anche con i pannelli solari. Infine, se collegate ad un bollitore, possono produrre acqua calda per uso domestico.


Le caratteristiche

Le caratteristiche 5. Le caratteristiche che rendono una caldaia a pellet utile all’interno di un abitazione è in particolare il suo funzionamento che può avvenire in continuo per molti giorni, le caldaie a pellet presentano anche basse emissioni molto inferiori alla norma EN 303-5. Possono inoltre avere un’ accensione automatica e una gestione elettronica della combustione.


Produzione di energia

Produzione di energia 6. Come detto le caldaie a pellet, proprio perché ecologiche, possono essere anche abbinate ai sistemi solari di produzione dell’energia e possono apportare enormi risparmi di costi sulla bolletta tradizionale riscaldando anche meglio tutti gli ambienti della casa.


Ampia gamma di caldaie

Ampia gamma di caldaie 7. Esistono un ampia gamma di caldaie sul mercato con caratteristiche, optional e particolarità diverse in grado di soddisfare tutte le esigenze dei diversi tipi di utenza. Troviamo ad esempio piccole caldaie a pellet da 25 kW per riscaldare una villetta familiare oppure caldaie da 1000 kW che possono riscaldare edifici anche molto grandi.


Carica del combustibile

Carica del combustibile 8. A differenza delle caldaie interne, quelle a pellet presentano un forte e notevole vantaggio che consiste nella completa automazione del sistema di carica del combustibile.


Stoccaggio del materiale

Stoccaggio del materiale 9. Le caldaie a pellet permettono di stoccare il materiale per la combustione in un serbatoio da cui viene autonomamente prelevato senza alcun disturbo da parte dell’utente, mentre i sistemi di riscaldamento più vecchi hanno bisogno di essere controllati continuamente.


Sistema di sicurezza

Sistema di sicurezza 10.Il principale sistema di sicurezza di una caldaia a pellet è costituito da alcuni dispositivi che impediscono che si verifichi il ritorno di fiamma dal bruciatore verso il serbatoio di stoccaggio. In questo modo non esiste in alcun modo il rischio di incendio.




Le caldaie a pellet dunque presentano tantissimi vantaggi: sono ecologiche, poiché rispettano l’ambiente, sono economiche, perché apportano un forte risparmio rispetto agli altri sistemi di riscaldamento tradizionali e infine grazie al loro funzionamento riscaldano in modo maggiore ogni stanza della casa.

Caricamento in corso

Caricamento in corso...